MODELLAZIONE CFD DI UNO SPRAY SWIRL GDI

[Total: 0    Average: 0/5]

Il motore due tempi ad A.C. convenzionale è caratterizzato da fuoriuscita di miscela fresca dallo scarico durante la sostituzione della carica, mancate accensioni e combustione irregolari ai bassi carichi. L’iniezione diretta consente di risolvere il primo problema effettuando il lavaggio con sola aria; inoltre, rende possibile la stratificazione della carica, che consente di superare i problemi di cattiva combustione ai bassi carichi.Questa tesi riguarda la modellazione CFD dello spray di un iniettore swirl utilizzato in un motore due tempi di 50 cm3 ad iniezione diretta e carica stratificata. Nello studio condotto è stato messo a punto, sulla base di dati sperimentali disponibili, un modello di spray che però è risultato essere incompleto. E’ stata effettuata quindi una caratterizzazione sperimentale più accurata dell’iniettore per ricavare i dati sperimentali necessari a sviluppare, in successivi lavori, un modello di spray più aderente alla realtà.