OTTIMIZZAZIONE DI INTERROGAZIONI CON GROUPBY

[Total: 0    Average: 0/5]

Il lavoro di tesi è stato volto con l’intento di analizzare alcune proprietà delle interrogazioni SQL che contengono l’operatore di giunzione e quello di raggruppamento. Gli operatori di giunzione e di raggruppamento sono di cruciale importanza nell’utilizzo di un data warehouse in quanto permettono di aggregare i dati secondo criteri prescelti al fine di produrre analisi di questi con uso di funzioni statistiche. Il lavoro è articolato in tre sezioni. Nella prima si prende in esame una serie di proprietà dell’operatore di raggruppamento e di altri operatori dell’algebra relazionale. Nella seconda invece saranno analizzate proprietà associate ad espressioni algebriche contenenti l’operatore di giunzione e quello di raggruppamento. Infine, nella terza ed ultima parte, si vedrà una generalizzazione multidimensionale dei risultati ottenuti in precedenza per il caso bidimensionale. Alla problematica dell’ottimizzazione di interrogazioni SQL contententi l’operatore di ragguppamento e quello di giunzione, è stata dedicata, negli ultimi anni, particolare attenzione in quanto alla base di analisi multidimensionali e di applicazioni OLAP (On Line Analytical Processing). Tutto ci&ograve è stato sicuramente favorito dall’avanzamento tecnologico che ha consentito di immagazzinare volumi di dati sempre maggiori, dando così la possibilità a varie organizzazioni, di vari settori, di effettuare analisi più approfondite delle proprie attività. Nel capitolo 1 si chiarisce il contesto in cui nasce l’esigenza di analisi multidimensionali e la visione di eventi della realtà come punti di uno spazio n-dimensionale; nel secondo invece si richiamano alcune proprietà dell’algebra relazionale, dei concetti di ottimizzazione di interrogazioni SQL e si definiscono le ipotesi di lavoro valide per il resto del lavoro; molto importante in tale capitolo è la sezione dedicata alle regole di equivalenza fra operatori relazionali. Passando ai successivi capitoli (3-4-5) si vedranno le proprietà associate ad alberi logici (o espressioni relazionali) contententi l’operatore di giunzione e quello di raggruppamento. Lo stile con cui sono stati redatti questi capitoli è sempre uguale e prevede, tramite un esempio, un’introduzione al problema, la formalizzazione di questo, un’analisi della letteratura ed un enunciato formale che lo risolva. Infine, il sesto ed ultimo capitolo contiene una generalizzazione al caso n-dimensionale delle regole precedentemente individuate per il caso bidimensionale ed una alla possibile presenza di clausole HAVING nelle interrogazioni oggetto di studio.