REALIZZAZIONE CON TECNOLOGIA ICE DI UNA APPLICAZIONE DISTRIBUITA PER IL MONITORAGGIO REMOTO DI RISORSE MEDIANTE DISPOSITIVI MOBILI

[Total: 0    Average: 0/5]

Con la presente tesi si vuole sviluppare un’applicazione in cui il runtime non avviene esclusivamente in modalità locale ma attraverso chiamate a procedure remote (RPC) organizzate su un sistema distribuito. Questa applicazione verrà realizzata in Java per la parte client, con riferimento al Java 2 Micro Edition per poter girare su dispositivi mobili java compatibili, in C++ per le componenti server e dovrà monitorare una serie di risorse remote. ICE costituisce la piattaforma su cui verterà principalmente il progetto di tesi: si tratta di una tecnologia middleware object oriented, multi piattaforma, compatibile con i più diffusi linguaggi di programmazione. Lo scopo di questa tesi si configura come approfondimento di una tecnologia di middleware parzialmente introdotta all’interno dell’know-how della Ulis s.r.l. per verificare se ICE in abbinamento alla sua versione embedded può diventare la tecnologia di riferimento non solo per gli applicativi di infrastruttura ma anche per l’allargamento del portafoglio di prodotti in ottica commerciale orientati al mobile, cercando di usare la conoscenza di una tecnologia in più possibili ambiti in modo da ottenere una maggiore uniformità a livello di piattaforma, maggiore flessibilità e scalabilità di risorse oltre al maggiore capacità di reingegnerizzazione del software. Con questo lavoro, si è voluto sviluppare la conoscenza di Ice come tecnologia orientata alla comunicazione di sistemi fisso-mobile quale alternativa ai protocolli attuali, come SOAP o puro HTTP per servizi online, una conoscenza strategica da acquisire in conformità al focus aziendale, ovvero servizi end-user mobile, per cui si è estesa l’indagine all’ICE-E (ICE Embedded) visto che l’azienda opera proprio nel campo mobile.Alla fine si è sviluppata una applicazione mobile-fisso, per il controllo remoto di risorse (simulate) , al fine di testare la possibilità di sviluppo di un progetto orientato al mondo del mobile con questa tecnologia, beneficiando della sua architettura distribuita.Nel presente elaborato vengono sintetizzati i principali aspetti della tecnologia ICE, con particolare riguardo verso le funzionalità effettivamente utilizzate nello sviluppo del progetto, evidenziando i passi seguiti e le scelte operate nell’adozione di questa tecnologia soprattutto nel campo mobile, la cui architettura (soggetta a limitazioni rispetto alla versione standard) ha influenzato sensibilmente il corso di sviluppo costringendo ad apportare delle modifiche al percorso di sviluppo.