PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI INTERFACCE WEB 2.0 – UN CASO DI STUDIO: RICERCA BREVETTUALE

[Total: 0    Average: 0/5]

L’attuale sviluppo delle applicazioni B2B distribuite richiede che essere risultino facili da progettare, da mantenere e da usare. I primi due obiettivi possono essere colti disaccoppiando opportunamente la GUI dal resto del sistema e utilizzando soluzioni architetturali quali Ajax e Open Laszlo, làultimo obiettivo implica di seguire ben specifiche guidelines e best practices per ottimizzare làusabilitaà e per adattarsi in modo semplice alle differenti capacitaà dello schermo a disposizione dellàutente (tale requisito viene anche definito come àinterfaccia liquidaà). Nella prima fase della tesi lo studente pertanto faraà il punto sullo stato dellàarte ed effettueraà sperimentazioni e valutazioni relative a tutti i punti precedentemente enunciati. Nella seconda fase della tesi lo studente applicheraà il know how maturato alla revisione dellàarchitettura e della implementazione della GUI di IntelliPatent,. unàapplicazione che facilita làaccesso e la manipolazione delle informazioni fornite dallàEuropean Patent Office (EPO) relative ai brevetti e che eà stata sviluppata da Intellisemantic. Intellisemantic eà una societaà dellà incubatore i3p che opera nelle applicazioni di accesso ad informazioni tecnologiche e di mercato utilizzanti le tecnologia semantica e che ha stabilito una collaborazione con il gruppo di ricerca e-lite del Politecnico.