STUDIO NON INFERENZIALE DELLA CONNETTIVITA’ CEREBRALE SPONTANEA. APPLICAZIONI ALLA SINDROME DI ALZHEIMER.

[Total: 0    Average: 0/5]

Nel presente lavoro di tesi sono state realizzate e descritte tutte le fasi di uno studio di risonanza magnetica funzionale dello stato di riposo, dall’acquisizione delle immagini alla elaborazione dei dati mediante Analisi delle Componenti Indipendenti (ICA).Oggetto di ricerca è stata la presenza di alterazioni della connettività cerebrale spontanea in pazienti affetti dalla sindrome di Alzheimer.